New Year’s Eve Makeup: Moondust

Buongiorno a tutti e buon ultimo dell’anno!

Anche se questa è una festa che per me ci potremmo tranquillamente risparmiare (sono una di quelle nonnine che a mezzanotte e mezza massimo è sotto il piumone al caldo), l’altro giorno non ho resistito e ho voluto e dovuto provare il mio autoregalo di Natale, ossia la palette Moondust di Urban Decay.

Ho così creato un look intenso ma brillante, particolare ma elegante, e ho pensato di proporvelo come idea per il vostro trucco di stasera, se uscite a festeggiare.

SONY DSC

Continua a leggere…

I’m Feeling… like an Undergound Creature

13493-received_m_mid_1414145134326_a5381ccb6f0c16ff17_0

“I’m Feeling” è il nome che abbiamo scelto per la nostra collaborazione, che origina dalla voglia di confrontarci ed esprimere noi stesse.

Questo gioco nasce dall’unione di quattro diverse personalità: Michela di Miki in the Pink Land, Patrizia di LA is my Dream, Jessica di Cherry Diamond Lips Makeup e, ovviamente, me medesima.

I’m Feeling vedrà l’alternarsi di ispirazioni, interpretazioni e stati d’animo, che avranno come protagonisti epoche, personaggi, moda, festività e qualsiasi cosa faccia nascere in noi la voglia di sperimentare e divertirci.
 
Speriamo che il nostro progetto vi piaccia, che ci farete compagnia in questo percorso e che possa essere per noi un modo di imparare l’una dall’altra.
Il tema di questo mese è: Underground, il rossetto Diva Crime di Nabla Cosmetics, un viola scurissimo che tutte e quattro possedevamo e intorno a cui abbiamo costruito i nostri look.
C’è stata un po’ di incomprensione sul tipo di trucco che avremmo dovuto realizzare: chi pensava di renderlo portabile, chi pensava ad esagerarlo. Insomma, come ho detto alle altre, questo è un po’ un “I’m Feeling… like I didn’t understand” 😀
Io ovviamente sono quella che ha capito meno di tutte (c’erano forse dubbi?), quindi il mio look è parecchio esagerato.

SONY DSCContinua a leggere…

Mourning

*Questo è un post un po’ insolito, lascerò andare le dita e scriverò di sentimenti. Le foto che accompagnano le mie parole sono state pensate realizzate apposta per ciò che volevo dire; truccandomi, ho semplicemente lasciato le mani e i pennelli liberi di portarmi nella loro direzione.

Non volevo che fosse bello, né perfetto: volevo che esprimesse uno stato d’animo. Spero di esserci riuscita.

Se non vi interessa lo sproloquio melenso, potete tranquillamente saltarlo, ma vale la pena guardare le foto, perché sono state scattate da una mano delicata e appassionata.

Per concludere questa sorta di prefazione, grazie I. per assecondarmi in queste mie mattane.*

img_1873

Continua a leggere…

I’m feeling… Like a Book: La Storia Infinita feat. Book Cover Inspiration by Cherry Diamond Lips

13493-received_m_mid_1414145134326_a5381ccb6f0c16ff17_0

“I’m Feeling” è il nome che abbiamo scelto per la nostra collaborazione, che origina dalla voglia di confrontarci ed esprimere noi stesse.

Questo gioco nasce dall’unione di quattro diverse personalità: Michela di Miki in the Pink Land, Patrizia di LA is my Dream, Jessica di Cherry Diamond Lips Makeup e, ovviamente, me medesima.

I’m Feeling vedrà l’alternarsi di ispirazioni, interpretazioni e stati d’animo, che avranno come protagonisti epoche, personaggi, moda, festività e qualsiasi cosa faccia nascere in noi la voglia di sperimentare e divertirci.
 
Speriamo che il nostro progetto vi piaccia, che ci farete compagnia in questo percorso e che possa essere per noi un modo di imparare l’una dall’altra.
Nello scegliere il tema di questo mese, abbiamo deciso di rifarci alla rubrica “Book Cover Inspiration” di Jess: si sceglie un libro, e ci si ispira alla sua copertina per creare un look che ne contenga i colori e/o le figure.
La mia scelta non poteva che essere una e una sola: ho tanti libri che posso dire “preferiti”, per tantissimi motivi, ma se penso a quello che più mi ha fatto sognare, sperare, partecipare, immedesimarmi – e così via, la risposta è una sola e risponde al titolo de
LA STORIA INFINITA di M. Ende.
Se la scelta del libro è stata immediata, altrettanto non lo è stata quella del look: per farvi un’idea, le copertine del libro sono queste. Non avevo obiettivamente molto a cui ispirarmi, e per questo libro volevo fare qualcosa di bello, nei limiti del possibile.
Allora ho avuto un’illuminazione: nella storia raccontata ne La Storia Infinita, esiste un libro che si intitola La Storia Infinita, ed è così descritto:
“La copertina era di seta color rubino cupo e luccicava mentre [Bastiano] la rigirava di qua e di là. […] Quando tornò a osservare la copertina, ci scoprì sopra due serpenti, uno scuro e l’altro chiaro, che si mordevano la coda, formando così un ovale. E in questo ovale c’era il titolo, in strani caratteri: La Storia Infinita.
Detto, fatto:
SONY DSC

Continua a leggere…

I’m Feeling… like Van Gogh’s Starry Night

83532-banner2bi

“I’m Feeling” è il nome che abbiamo scelto per la nostra collaborazione, che origina dalla voglia di confrontarci ed esprimere noi stesse.

Questo gioco nasce dall’unione di quattro diverse personalità: Michela di Miki in the Pink Land, Patrizia di LA is my Dream, Jessica di Cherry Diamond Lips Makeup e, ovviamente, me medesima.

I’m Feeling vedrà l’alternarsi di ispirazioni, interpretazioni e stati d’animo, che avranno come protagonisti epoche, personaggi, moda, festività e qualsiasi cosa faccia nascere in noi la voglia di sperimentare e divertirci.
 
Speriamo che il nostro progetto vi piaccia, che ci farete compagnia in questo percorso e che possa essere per noi un modo di imparare l’una dall’altra.
L’appuntamento di settembre, dopo una meritata pausa estiva, si concentra sull’arte pittorica vera e propria: abbiamo infatti scelto di ispirarci ciascuna ad un quadro che ci colpisce e ci fa meravigliare, per realizzare delle reinterpretazioni ovviamente diversissime tra loro, ma tutte davvero interessanti.
Io ho deciso di ispirarmi ad uno dei miei quadri preferiti di sempre, ossia la Notte Stellata di Van Gogh, e di armonizzare i vari elementi del quadro con i miei tratti somatici, lasciando anche della pelle “scoperta” se necessario.
Il risultato potete vederlo qui sotto:

SONY DSC

Continua a leggere…

FOTD: Minimal + considerazioni sul trucco “salvatempo”

*Questo post è ripreso dal caro, vecchio e compianto blog su Blogger, ma è stato riadattato per la situazione attuale*

Siccome oggi, e in generale quest’estate, sta facendo molto caldo – cosa di cui io mi rallegro profondamente, sorry not sorry – voglio mostrarvi un look minimale che faccio spesso d’estate quando sono di fretta o non ho troppa voglia di truccarmi, ma devo farlo comunque perché struccata sarei impresentabile (ovvero il 99% delle volte).
In ogni caso, con un paio di accorgimenti, questo look è facilmente riproducibile non solo d’estate, ma in tutte le stagioni.Uno dei numerosi jolly che salvano capra e cavoli, come si suol dire.

Come vedete, è una cosa proprio semplicissima: un ombretto in crema dorato sfumato sulla palpebra superiore, un velo di ombretto in crema color tortora shimmer sulla rima ciliare inferiore, mascara, un po’ di matita per le sopracciglia e rossetto rosso. Come base solo una crema colorata e un blush in crema.

Per l’inverno, la crema colorata si può sostituire con una BB Cream che sia più ricca e idratante (io in questo periodo uso quella di Catrice che era un po’ troppo ricca per l’estate, e mi ci trovo molto bene) e si può aggiungere correttore e cipria, se necessari (è il caso di specificare che nel mio caso lo sono? Credo di no). Tendenzialmente, sopra la cipria uso un blush in polvere. Se voglio usare quello in crema, invece, lo metto sopra il fondotinta e lo fisso poi successivamente con una polvere trasparente o traslucida.

In inverno si può anche usare un ombretto di un colore più scuro, magari un marrone caldo o un bordeaux, che va molto di moda. In questo caso, però, badate bene alla scelta del rossetto, che deve star bene con la tinta delle palpebre.
Se vi state truccando per andare al lavoro e non volete sembrare eccessive, non rinunciate al rossetto rosso, o ad un rossetto scuro, semplicemente picchiettatelo sulle labbra invece di stenderlo in maniera decisa, così avrete comunque un aspetto vivo e sano.

Insomma, un look minimalista, ma che personalmente utilizzo sia di giorno che di sera, in qualsiasi stagione, variando appunto il colore del rossetto di volta in volta, per non annoiarmi.

Ecco i prodotti che ho utilizzato:

VISO:
– Essence Tinted Moisturizer per pelli scure (!)
– Essence blush in crema della LE Rebels

OCCHI:
– Ombretto in crema Soul Colour Astra n° 14 – Goldy
– Ombretto in crema Soul Colour Astra n° 24 – Glassy
– Mascara Avon Mega Effects
– Elf Eyebrow Lifter & Filler in Light

LABBRA:
– Avon Color Trend Lipstick in penna non retraibile in Reddy to Go

Che ne pensate? Avete anche voi un tipo di make-up jolly che ripetete spesso, magari variando solo qualche dettaglio? Oppure avete un trucco-tipo per ogni stagione?
Io penso che sia molto comodo avere un “modello” su cui basarsi quando magari non si hanno idee o voglia di truccarsi in maniera più elaborata, si risparmiano un sacco di tempo e fatica!

I’m Feeling… like Queen II – meeting Una Nota di Colore

“I’m Feeling” è il nome che abbiamo scelto per la nostra collaborazione, che origina dalla voglia di confrontarci ed esprimere noi stesse.

Questo gioco nasce dall’unione di quattro diverse personalità: Michela di Miki in the Pink Land, Patrizia di LA is my Dream, Jessica di Cherry Diamond Lips Makeup e, ovviamente, me medesima.

I’m Feeling vedrà l’alternarsi di ispirazioni, interpretazioni e stati d’animo, che avranno come protagonisti epoche, personaggi, moda, festività e qualsiasi cosa faccia nascere in noi la voglia di sperimentare e divertirci.
 
Speriamo che il nostro progetto vi piaccia, che ci farete compagnia in questo percorso e che possa essere per noi un modo di imparare l’una dall’altra.
Per l’appuntamento di questo mese, io e le mie compagne d’avventura abbiamo scelto di operare una commistione tra I’m Feeling… e Una Nota di Colore, collaborazione tra Pat e Miki incentrata sulla musica.
I trucchi di questo mese, dunque, sono realizzati ispirandoci ai nostri albi musicali preferiti.

Continua a leggere…